“Disturbati lavori di potatura”, Tap annuncia denunce penali

MELENDUGNO – “Sono continuate a Melendugno le attività di potatura degli ulivi lungo il futuro tracciato del gasdotto e nell’area del Terminale di ricezione. Le potature e le loro modalità – scrive Tap – sono state condivise con il competente Servizio Provinciale per l’Agricoltura della Regione Puglia. ” Anche oggi – si sottolinea in un comunicato – il lavoro degli operai della ditta incaricata è stato a più riprese disturbato da gruppi di contestatori che hanno ripetutamente violato una proprietà privata, esponendosi alle eventuali conseguenze, anche penali che ne potranno derivare”.
TAP ribadisce: ” I lavori sono del tutto legittimi e correlati a un progetto regolarmente autorizzato, e rientrano in quelle corrette pratiche agricole finalizzate alla salvaguardia della salute degli alberi, le stesse che TAP mette in pratica con gli ulivi già trasferiti nella nursery di Masseria del Capitano e che godono di un eccellente stato di salute. Tali attività si svolgono nelle aree nella disponibilità di TAP, o perché acquistate in vista della realizzazione del PRT o perché prese in locazione temporanea per la posa (previa istituzione di servitù) della tubazione al di sotto di esse. Allo stato attuale si tratta dunque di terreni agricoli condotti da TAP che ne è l’unica responsabile anche per quanto riguarda la gestione degli ulivi, come è stato ricordato nei giorni scorsi ai proprietari per evitare il ripetersi di episodi di accaparramento dei frutti o delle potature”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*