“Abbi cura di te”: la vita continua anche durante le terapie oncologiche

LECCE-  La vita riserva momenti difficili in cui molti si ritrovano a combattere con un male più grande, come magari un tumore o un cancro. Da qui il via a un lungo percorso di cure oncologiche, durante le quali però bisogno ricordarsi che la vita continua e che bisogna continuare a prendersi cura di se. E’ questo che si fa nello Spazio Benessere “A Sua Immagine” dell’Oncologico del Vito Fazzi.

Qui i pazienti ritrovano la forza di continuare ad andare avanti, curandosi e coccolandosi. «Lo Spazio Benessere, nato quasi in sordina, – sono le parole con cui don Gianni Mattia, presidente e fondatore dell’Associazione “Cuore e mani aperte verso chi soffre” Onlus – da subito ha raccolto un interesse oltre misura da parte dell’utenza, al punto che siamo stati costretti a renderlo fruibile più giorni la settimana rispetto a quelli inizialmente previsti. Con questa giornata desideriamo proporre una riflessione, con gli utenti, sulla qualità della vita in terapia oncologica. Come lo Spazio Benessere presta attenzione ai disagi dovuti alle conseguenze estetiche delle cure chemio/radioterapiche, che possono, costituire un deterrente alla guarigione, pensiamo anche che ci siano altre componenti di cui tener conto. Tra queste vanno annoverate l’alimentazione, le reazioni emotive e relazionali e l’alleanza medico-paziente». E’ quindi  importante trasmettere serenità e inculare la fiducia in se stessi…non dimenticando mai di sorridere tenendo alta la qualità della propria vita. «Abbi cura di te qualsiasi cosa tu stia affrontando – ha detto infine Elena Olgiati, estetista APEO – Il messaggio è sempre: competenza, professionalità, ma soprattutto tanto amore per se stessi. Mai lasciarsi andare».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*