Terrore dopo il lavoro. Ristoratore e fidanzata in balia dei banditi

QuattroStelle

GUAGNANO- Un sabato sera come tanti, trascorso al lavoro nel ristorante “Il Giardino del Re” alla periferia di Guagnano, sulla via per Cellino S. Marco, poi il terrore, a fine serata, per il titolare e la fidanzata, bloccati all’uscita e rapinati dell’incasso e dell’auto. Alle tre del mattino, alla chiusura del locale, tre banditi hanno aspettato la coppia nel parcheggio. A quell’ora ormai non c’era più nessuno. Hanno atteso che l’uomo, Cristian Re di 36 anni, aprisse l’auto per coglierlo di sorpresa. I tre erano incappucciati e armati. Hanno puntato la pistola contro i due ed hanno costretto l’uomo a consegnare l’incasso della serata, circa 1200 euro. Poi sono saliti sulla sua auto, un’Opel Insigna, e sono scappati.

Di loro al momento si sono perse le tracce. Le due vittime hanno chiamato i carabinieri di Guagnano e Campi Salentina che ora stanno indagando e ricostruendo i fatti. Una brutta avventura per la coppia rimasta in balia dei malviventi per alcuni lunghissimi minuti. Banditi che probabilmente conoscevano alla perfezione i movimenti e gli orari del proprietario.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*