Matera-Lecce: 0-1. Che gol Mancosu. I giallorossi allungano in classifica

La squadra giallorossa si carica durante la fase di riscaldamento a Matera
Ottica Salomi

LECCE – (di Tonio De Giorgi) Con un gran gol di Mancosu il Lecce batte il Matera e porta a casa una vittoria importantissima. Il successo dei giallorossi vale l’allungo in classifica sul Catania che è stato battuto in casa dalla Sicula Leonzio. Ora la squadra leccese ha quattro punti di vantaggio sulla formazione catanese. L’equilibrio è stato sbilanciato dalla grande conclusione di Mancosu che ha dato anche maggiore entusiasmo e coraggio alla squadra leccese. Liverani nellundici di partenza ha dato spazio a Riccardi per lo squalificato Cosenza e, a sorpresa, lasciava in panchina Di Piazza. Dal primo minuto Torromino in coppia con Caturano. La cronaca – Il primo tempo tra Matera e Lecce è intenso. La squadra di Auteri cerca il vantaggio con più convinzione attuando un pressing efficace. Al 5′ è l’ex Angelo a impegnare Perucchini. Due minuti dopo (7′) Strambelli cerca la porta, pallone fuori. Come la conclusione di Lepore, destro dalla distanza. A gestire un gran numero di palloni, per la squadra lucana, è il barese Strambelli: al 13′ dai suoi piedi parte un cross e Perucchini su un colpo di testa di un avversario compie un miracolo, sulla ribattuta altro tiro intercettato da un compagno di squadra che salva la propria porta. Sul capovolgimento di fronte Pacilli serve Torromino fermato da Buschiozzi. Il portiere del Matera si rifugia in angolo anche su una conclusione di Pacilli (14′). Il Matera ha un leggero predominio a centrocampo, la squadra leccese non riesce a imbastire, almeno nella fase centrale del primo tempo,  azioni interessanti. Al 28′ Giovincon conclude quasi da fondo campo, poco male. Al 31′ Pacilli vince un rimpallo al limite dell’area e conclude di destro, pallone di poco fuori con deviazione. Il match si fa più equilibrato: un traversone dalla destra, sponda leccese, impensierisce Golubovic, che devia. Il tempo si chiude (46′) con un cross ancora da destra, ma la misura è sbagliata e fa sfumare una grossa opportunità per la formazione giallorossa. In avvio di secondo tempo, al 1′,  Caturano non trova la porta da buona posizione; centra lo specchio invece Arrigoni con un destro in corsa, para a terra il portiere del Matera. Al 5′ sugli sviluppi di un corner, il Matera sfiora il vantaggio:  il cross di Strambelli è deviato di testa da Sernicola, Perucchini devia in angolo.  Al 10′, Armellino, uno degli ex dell’incontro, impegna il portiere dei lucani.  Al 6′, invece, il destro di Torromino finisce fuoriNel secondo tempo il Lecce trova il vantaggio con un gran destro di Mancosu che spedisce il pallone all’incrocio dei pali, 0-1. Il tecnico giallorosso Liverani effettua due cambi: dentro Costa Ferreira e Di Piazza per Pacilli e Caturano. E al 23′ proprio Di Piazza sfiora il gol , ma il suo diagonale termina fuori. L’attaccante giallorosso si ripete al 43′, fuga in contropiede e conclusione sul palo. E’ l’ultima emozione di marca giallorossa. La squadra leccese torna con il pieno di punti e lunedì 30 ottobre ospiterà il Cosenza. “Una prestazione di grande livello – ha detto il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani -, una vittoria imprtantissima non tanto per la sconfitta del Catania quanto per la vittoria del Lecce ottenuta su un campo difficile. E’ emerso lo spirito di sacrificio della squadra, ma io voglio sottolineare anche la serietà del gruppo, mai venuta meno, anche dopo la sconfitta di Catania”.

MATERA – LECCE 0-1

RETE: 18′ Mancosu (L)

MATERA

Golubovic; De Franco, Buschiazzo (25’st Battista), Mattera; Angelo, De Falco, Urso (42’st Maimone), Sernicola (32’st Macciucca); Strambelli, Giovinco (32′ Salandria), Casoli

A disposizione: Mittica, Tonti, Stendardo

Allenatore G. Auteri

LECCE

Perucchini; Lepore (49’st Megelaitis), Riccardi, Marino, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Pacilli (18’st Costa Ferreira); Caturano (18’st Di Piazza), Torromino (31’st Ciancio)

A disposizione: Chironi, Vicino,  Valeri,  Lezzi, Dubickas, Tsonev,  Gambardella

Allenatore F. Liverani

ARBITRO: Sozza di Seregno

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*