Falso cieco e anche usuraio: arrestato un pensionato

QuattroStelle

TARANTO- Avrebbe concesso prestiti a tassi di usura e incassato anche la pensione da  falso cieco: è per questo che è stato arrestato un 63enne di Taranto, ex dipendente di banca, ora in pensione. L’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari è stata eseguita dai militari del Nucleo di polizia tributaria ed emessa dal gip Giuseppe Tommasino su richiesta del sostituto procuratore Lucia Isceri.
Nei confronti del 63enne è stato eseguito un sequestro preventivo per equivalente di beni e disponibilità finanziarie, fino alla concorrenza della somma di 100mila euro. Le indagini sono partite nel settembre 2016 in seguito alla denuncia presentata da una persona: si era rivolta all’uomo per ottenere un prestito e aveva dovuto pagare interessi da strozzinaggio. Ma le vittime sarebbero anche altre: persone in stato di bisogno e piccoli imprenditori, come il titolare di uno storico esercizio commerciale della città vecchia di Taranto, costretto alla chiusura.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*