Presunti abusi sulla figlia minorenne. 45enne condannato a 12 anni

QuattroStelle

ALEZIO- 12 anni di reclusione. E’ la condanna in abbreviato per il 45enne di Alezio accusato di violenza sessuale nei confronti della figlia minorenne. La sentenza è stata pronunciata dal Gup Simona Panzera che ha accolto la richiesta del pm Maria Rosaria Micucci. Le violenze, ripetute nel tempo, sarebbero durate ben 5 anni, dal 2012 sino al 2017. la ragazzina non avrebbe mai raccontato niente a nessuno e la madre non si sarebbe accorta di nulla, così come dichiarato in sede di interrogatorio. A rendere attendibili le dichiarazioni della ragazzina una serie di file contententi le registrazioni di telefonate avvenute all’insaputa dell’uomo. Si sente la voce del 45enne e le sue esplicite richieste. Solo negli ultimi mesi la giovane vittima, convinta da un’ amica e da un fidanzatino, aveva deciso di raccontare gli abusi agli assistenti sociali che tramite la Procura dei Minori avevano messo in moto l’indagine della Squadra Mobile. A difendere l’imputato l’avvocato Giampiero Tramacere. A rappresentare la vittima l’avvocato Francesco Calabro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*