Ladri maldestri nel campo fotovoltaico: tre giovani ai domiciliari

SAN MICHELE SAL.- A incastrarli è stata un’azione azzardata, quella di sradicare due interruttori di manovra di sottocarico di proprietà dell’Enel, facendo scattare così l’allarme: per il furto di ieri sera in un campo fotovoltaico in contrada Padalini, a San Vito dei Normanni, sono stati arrestati tre giovani di San Michele Salentino. Si tratta di Pietro Venerito, 26 anni, e di Cosimo Giorgetto e Fernando Lenoci di 25.

I militari della locale compagnia li hanno bloccati a bordo di un’autovettura Alfa Romeo 147 su cui hanno rinvenuto vari strumenti idonei per effrazione, due pistole da soft air prive di tappo rosso, un passamontagna militare, tute da benzinaio, una mazza ferrata, delle corde per il traino ad alta resistenza ed una chiave carica a molle manuale, asportata dal campo fotovoltaico. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. I tre sono agli arresti domiciliari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*