Gal Terra d’Arneo, al via la nuova programmazione tra turismo sostenibile ed integrazione

COPERTINO – Riparte il Gal Terra d’Arneo con un nuovo Piano di Azione Locale che lo vedrà impegnato fino al 2023 nel portare a termine una strategia frutto di un processo di ascolto e partecipazione che ha avuto protagoniste le comunità locali di Terra d’Arneo. A dare il via alla nuova stagione di programmazione la pubblicazione, da parte dell’Autorità di Gestione della Regione Puglia, della graduatoria delle Strategie di Sviluppo Rurale proposte dai Gruppi di Azione Locale Pugliesi, dalla quale risultano 23 i Gal ammessi a finanziamento nella nostra Regione, per un corrispettivo totale di oltre 162 milioni di euro ripartiti a seconda della qualità dei progetti e delle caratteristiche del territorio candidato per ciascun Gal. Dalla valutazione, il GAL Terra d’Arneo si attesta quarto per risorse assegnate per un ammontare complessivo di 8,106 milioni di euro. E’ questa la somma destinata a portare a termine la strategia di sviluppo locale “Parco della qualità rurale Terra d’Arneo” che ha il suo punto focale nell’integrazione tra aree interne ed aree costiere attraverso il tema chiave del turismo sostenibile legato al mondo delle produzioni tipiche di qualità e della pesca. Nelle scorse ore il primo appuntamento a Copertino. Siamo molto orgogliosi del risultato raggiunto e siamo pronti a riprendere le attività sul territorio in continuità con quanto già fatto”, ha detto il presidente del Gal Cosimo Durante. Una scomemssa importante soprattutto alla luce del nuovo assetto territoriale che vede partecipare alla Strategia del Gruppo di Azione Locale ben 12 comuni dell’area jonico salentina. Oltre a Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Guagnano, Leverano, Nardò, Porto Cesareo, Salice Salentino e Veglie, già presenti nella passata programmazione LEADER, vi faranno parte anche le municipalità di Alezio, Galatone e Gallipoli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*