Tap, il Comune di Melendugno diffida i Ministeri: “stop espianti illegittimi”

MELENDUGNO – Lo scorso 24 agosto il Comune di Melendugno ha diffidato il Ministero dell’ambiente e il Ministero dello sviluppo economico a che Tap non possa procedere all’espianto degli ulivi rimasti nell’area di cantiere microtunnel prima della scadenza della prescrizione a.29, ossia non prima dell’1 dicembre. Tali espianti -precisa i primo cittadino Marco Potì- sarebbero illegittimi, dunque sanzionabili.
In alternativa -fa sapere il sindaco- l’amministrazione si vedrebbe costretta, suo malgrado, a procedere legalmente nei confronti di quanti consentiranno deliberatamente queste violazioni.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*