I genitori del ragazzo urlano davanti alle telecamere di “Chi l’ha visto”: “Hanno creato un mostro”

MONTESARDO – Hanno appreso della confessione del figlio davanti alle telecamere. La giornalista del programma di Rai Tre “Chi l’ha visto” ha detto ai genitori del ragazzo che il figlio aveva appena confessato l’omicidio di Noemi. Loro, nell’intervista, fino a un attimo prima, stavano raccontando di come il figlio avesse detto loro di non sapere nulla di che fine avesse fatto la ragazza, aveva confermato -lui, 17enne e quindi non ancora patentato- di essere andato a prenderla da casa all’alba di domenica guidando l’auto della madre, ma di averla poi lasciata nei pressi del campo sportivo di Alessano dove, poco lontano, aveva notato un’altra vettura.

La primissima reazione dell’uomo alla notizia del ritrovamento di Noemi è di sollievo; una frazione di secondo dopo, la giornalista gli fa presente che la ragazza è stata trovata sì, ma morta. Ed entrambi danno in escandescenze. “Hanno creato un mostro” urla il padre del reo confesso.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*