Lupiae servizi, ritardo stipendi: l’ultimatum dei sindacati e la risposta della società

LECCE – Con una lettera inviata alla Presidente e al Direttore generale della Lupiae servizi, le sigle sindacali preannunciano lo stato di agitazione dei lavoratori dovuto al ritardo degli stipendi. La protesta avrebbe luogo mercoledì laddove entro domani non venissero corrisposte le mensilità arretrate.

A rispondere è stata la stessa Presidente Tatiana Turi. Per sua voce la Lupiae Servizi fa sapere che, in linea con la politica dell’azienda, è stata data sempre priorità all’erogazione degli stipendi dei dipendenti rispetto alle scadenze fiscali di altra natura, che comunque la società si ritrova a fronteggiare. Con due lettere indirizzate al sindaco Salvemini la presidente Turi il 24 luglio e il 4 agosto scorsi ha chiesto al primo cittadino, in qualità di nuovo Socio rappresentante Palazzo Carafa, se questo ordine di priorità potesse essere confermato.

La Presidente si è detta, nella stessa lettera, rammaricata per la mancata risposta del sindaco ad entrambe le lettere inviategli. Nonostante questo, Lupiae servizi rassicura: le retribuzioni saranno regolarmente corrisposte il 14 settembre.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*