Maltempo, ultraleggero precipita in mare: stop alle ricerche. Probabile falso allarme

PORTO CESAREO- Non solo danni e disagi, ma anche ore d’ansia, ultimate con un probabile falso allarme. Quando la tromba d’aria si è abbattuta su Porto Cesareo, sono scattate le ricerche per un disperso, che sembrava fosse precipitato con il suo ultraleggero nei pressi dell’Isola dei Conigli. Immediato quindi l’intervento sul posto degli uomini della  Capitaneria, delle motovedette della Guardia costiera e degli elicotteri dei   vigili del fuoco e della Guardia di Finanza.

Nel frattempo sono state anche contattate le diverse avio superfici presenti sul territorio e l’unico velivolo compatibile con la segnalazione dell’incidente era quello partito da Taranto e regolarmente atterrato a Melpignano, dopo aver sorvolato  appunto  il comune cesarino.   Si ipotizza quindi che si sia trattato di un falso allarme, giunto peraltro  quando la tromba d’aria ha messo in ginocchio Porto Cesareo. Le ricerche quindi sono state interrotte. Ciò che resta di questo sabato all’insegna del maltempo sono solo danni  e disagi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*