Premio “il sallentino”a Jacqueline Adames: il Salento raccontato con passione

LECCE – Un riconoscimento d’onore a personalità di alto rilievo regionale, nazionale ed internazionale che si distiguono nei vari ambiti: dalla politica alle scienze, dalle lettera all’economia, le arti, la cultura declinata in tutte le sue sfumature. Nell’Anfiteatro romano ad andare in scena è stata la 14esima edizione del premio “il sallentino” nato per valorizzare e promuovere le realtà socio-culturali, artistiche e produttive del grande Salento nelle loro espressioni di talento ed eccellenza.

Il progetto ideato dal centro di cultura omonimo vanta la collaborazione di numerosi enti e le medaglie conferite dalla Presidenza della Repubblica, il Senato e la Camera dei Deputati.

Ad essere premiati sono stati:

-On. dott. Rocco Palese, v. presidente della commissione bilancio, tesoro e programmazione
della camera dei deputati: riconoscimento d’onore per la politica

-Dott.ssa Chiara Montefrancesco, imprenditrice
v. presidente nazionale della c.n.a. industria: riconoscimento particolare per l’economia

-Prof.ssa Sara Invitto, docente di psicologia generale, scienze cognitive, sistemi neurali e psicologia della visione all’Università del Salento: riconoscimento particolare per le scienze (neuro-psicologia)

-Dott.ssa Egeria Scoditti, ricercatrice cnr istituto di fisiologia clinica, laboratorio di biologia vascolare nutrigenomica e farmacogenomica di lecce: riconoscimento particolare per le scienze (biomedicina)

-Dott.ssa Jacqueline Adames, giornalista Telerama: riconoscimento particolare per la promozione del territorio

-Prof.ssa Maria Altomare Agostinacchio, docente di storia dell’arte al liceo artistico e coreutico “Ciardo – Pellegrino” di Lecce: riconoscimento particolare per le arti

A ricevere il premio “Terra d’Otranto” sono stati:

  • Dott. Francesco Ancona, sindaco di Martina Franca
  • Prof. Egidio Zacheo, sindaco di Campi Salentina

A ricevere il premio alla professionalità sono stati:

  • Dott. Silvio Pozzi, medico pediatra
    già direttore unita’ operativa complessa di pediatria Asl Lecce – ospedale “Vito Fazzi”: menzione speciale per la promozione culturale
  • Dott. Alessandro Laporta, già direttore dellabiblioteca provinciale “N. Bernardini” di Lecce

Ad essere premiata è stata anche la giornalista di TeleRama Jacqueline Adames, salentina d’adozione sì ma questa terra “guai a chi me la tocca” ha detto. Per la giuria con la trasmissione “Terre del Salento” il suo racconto è appassionato e appassionante, in grado di scavare nelle tradizioni, accattivare, incuriosire, raccontare il Salento in modo irresistibile. Rispolverare la storia e farla rinascere a nuova vita: il premio ad un giornalismo che ama e fa amare la sua culla.

Una serata ricca e variegata: per allietare il pubblico anche esibizioni di danza, teatro, canto e moda, grazie alla partecipazione del Conservatorio Tito Schipa e l’Accademia delle belle arti.

A salire sul palco tutti coloro che, ognuno nel proprio settore, ha dato lustro ad un Salento premiato sì ma che non dimentica di premiare chi sa declinare l’amore per la propria terra nella vita come nel lavoro.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*