Lecce, tra mercato e campionato: Russo, Zito e…il Trapani

Francesco Cosenza, 31 anni, difensore del Lecce
Ottica Salomi

LECCE – (di Tonio de Giorgi) Giovedì prosimo chiude il calciomercato, la campagna trasferimenti del Lecce sembra chiusa per le operazioni in entrata, ma attenzione a qualche colpo di scena che potrebbe verificarsi nelle ultime ore. Nel gruppo degli over non c’è posto, ma qualcosa in casa giallorossa si sta valutando. La pista che porta al difensore Russo (Frosinone), appare impraticabile, però resta una piccola speranza di vederlo in giallorosso soprattutto se a Drudi si trova adeguata sistemazione. Per il centrocampo, nelle ultime ore, è spuntato il nome di Antonio Zito. E’ un centrocampista esterno per un centrocampo  a quattro, ma si adatta come interno in una mediana a tre. E’ in scadenza con la Salernitana, ma ha un ingaggio alto. La società campana sta cercando un attaccante centrale e un esterno: la società giallorossa non intende privarsi di Caturano o Di Piazza. Meno stabili le posizioni di Torromino o Turchetta. Alla fine dovrebbe partire solo il secondo che non troverebbe posto nella lista dei giocatori over. L’attaccante Capristo è stato ceduto al Nardò, compagine di Serie D, con la formula del prestito. Intanto la squadra continua a preparare la partita contro il Trapani in programma sabato sera alle ore 20,30. Il difensore centrale Cosenza ha analizzato in conferenza stampa la partita contro la Virtus Francavilla. “Dobbiamo sicuramente gestire meglio alcune situazioni – ha detto -, l’esperienza non c’entra. Dovevamo chiudere prima l’incontro. Però inutile fare drammi dopo soltanto una giornata di campionato. Contro il Trapani sapremo di che pasta siamo fatti. E’ una partita in cui l’avversario ti lascia giocare, lo rispettiamo, ma non abbiamo paura”. Da oggi pomeriggio è scattata la prevendita dei biglietti che si potranno acquistare anche giovedì, venerdì presso i botteghini dello stadio, aperti dalle ore 10 alle ore 18.  Sabato, invece, saranno aperti fino all’inizio della partita che sarà arbitrata da Robilotta della sezione di sala Consilina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*