Nascondiglio trasformato in laboratorio per lo spaccio, scatta il blitz: due arresti

GALATONE- Ancora due arresti per droga. Questa volta siamo a Galatone, dove da  più giorni due giovani  erano seguiti dai militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Gallipoli. Appostamenti e pedinamenti notturni  hanno infatti consentito di scovare il nascondiglio a lungo ricercato: un rudere nelle campagne di Galatone utilizzato come laboratorio per il taglio della sostanza stupefacente. Il blitz è scattato lunedì sera, quando i militari hanno sorpreso Graziano PELLEGRINO   di 47 anni e  Francesco FILONI di 53 anni a maneggiare una busta contenente 10 grami di eroina già suddivisa in 3 involucri, unitamente ad un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento. I due, arrestati in flagranza di reato, sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari  con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*