“Troppo vecchio per lavorare”, precipita nella povertà e lancia l’appello: “aiutatemi”

LECCE – A pranzo e a cena solo pane e latte, non può permettersi di più, Elio , il 63enne leccese che oggi chiede aiuto senza vergogna ai nostri microfoni. “Non so più come fare” ci racconta. Ha perso il suo posto di lavoro, ed oggi ricominciare alla sua età non facile, le persone alle quali ha chiesto un lavoro gli hanno risposto allo stesso modo: “troppo vecchio per un’assuzione”, ed Elio è troppo giovane per percepire una pensione. Per oltre 30 anni ha fatto il pasticcere, e lo sa fare bene ci racconta, ma oggi è, ovviamente, disposto a fare qualsiasi cosa in cambio di un po’ di serenità.

Lui e la sua compagna sono senza reddito e si trovano in serie difficoltà. Si è rivolto all’Associazione  “Pronto Soccorso dei poveri” che gli ha teso una mano. Un ristoratore della zona, lo ospita gratuitamente per una cena, insieme alla sua compagna ogni sabato sera.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*