Rifiuti in strada, Stomeo: i soldi sono pochi, l’ordinanza di Emiliano va rivista

SALENTO – “L’ordinanza 480 del 08.08.2017 del Presidente della Giunta Regionale Michele Emiliano, testimonia l’attenzione del governo regionale per il delicato tema della pulizia delle nostre strade e della gestione in generale dei rifiuti ma questo non basta“.

Ad intervenire sulla vicenda della pulizia delle strade a maggiore vocazione turistica è Ivan Stomeo, sindaco di Melpignano e delegato nazionale Anci Rifiuti ed Energia.

Dove sono le risorse per ottemperare a quanto richiesto– chiede Stomeo- perché pur essendo vero che la Regione Puglia mette a disposizione per ogni Comune la somma di 25.000,00 euro, è è anche vero che sono, solo ed esclusivamente ammissibili, le spese relative al servizio ed alla rimozione dei rifiuti e non quelle inerenti il trasporto, il trattamento e lo smaltimento.

Un provvedimento del genere -continua il sindaco- serve solo a sgravare l’Anas dai costi di pulizia caricandoli in parte alla Regione e in parte ai Comuni e Province. Una parte considerevole del costo per la pulizia di suddette strade è relativo al trasporto, trattamento e smaltimento. Come fanno i Comuni e le Provincie, sempre con meno risorse a disposizione, ad accollarsi tali spese?

Chiedo quindi -conclude- al Commissario Grandaliano, alla Giunta Regionale ed in particolar modo al neo Assessore Caracciolo di rivedere il provvedimento, per fare in modo di sgravare Comuni e Province da spese insostenibili, magari potendo utilizzare i proventi dell’ecotassa”.

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*