Resort Sarparea, il Comitato annuncia ricorso. Chieste le dimissioni dell’assessore all’Ambiente

NARDO’- Il Comitato Salviamo la Sarparea annuncia il ricorso in ogni sede contro la decisione della giunta Mellone di approvare il piano di lottizzazione della Sarparea. “Apprendiamo con grande rammarico – dice- della delibera, partorita in agosto, nelle migliori tradizioni della peggiore politica, con cui il Comune di Nardò approva la lottizzazione della Sarparea, mostrando un chiaro disinteresse verso la palese ed incontrovertibile esistenza di un uliveto secolare protetto dalla Costituzione e dalla legislazione statale e regionale. Un piano che, se attuato, distruggerà irreparabilmente un patrimonio fondamentale per l’identità della nostra comunità”.

Un atto di “incoerenza”, tuona il consigliere comunale del Pd Lorenzo Siciliano: “Mellone, prima di essere eletto sindaco, è stato un consigliere di opposizione assolutamente contrario a qualsiasi cementificazione della Sarparea, sulla scorta del parere della consulta per l’ambiente, ai tempi presieduta da Graziano De Tuglie, oggi assessore all’Ambiente e membro della giunta che ha approvato il piano che, di fatto, smentisce se stesso. E a far ancora più ribrezzo, poi, è l’assenza dalla riunione di Giunta dello stesso De Tuglie, che avrà forse pensato, non partecipando, di potersi ripulire la coscienza. Dovrebbe dimettersi, e subito, se è persona coerente”.

 

(foto Comitato Salviamo la Sarparea)

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*