Cassa integrazione, ennesimo picco in provincia di Lecce

LECCE- Continua la corsa della cassa integrazione in provincia di Lecce. Nel mese di giugno, si registra un aumento del 175 per cento delle richieste rispetto al mese precedente, mentre a livello regionale le richieste sono in netto calo (-85,3). A incidere sul dato generale è soprattutto l’exploit della cig in deroga, che passa da 2.304 a 193.131 ore. Più che raddoppiate anche le richieste di cig straordinaria e ordinaria. In particolare sembra che sia l’industria il settore che ricorre di più all’ammortizzatore sociale, seguito da edilizia, commercio e artigianato.

“Gli incrementi che registriamo da mesi nella nostra provincia sono da capogiro”, commenta Salvatore Giannetto, segretario generale Uil Lecce. “Di fronte a questa situazione, occorre la consapevolezza politica di intervenire con urgenza sul rafforzamento della rete delle politiche attive come unico viatico in favore di persone in cerca di inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*