275, nuova protesta degli operai: il silenzio della Regione

SCORRANO- Nuova domenica, nuova protesta ,nuovo appello alla Regione da parte degli operai Palumbo, in presidio lungo la Strada Statale 275 per una risoluzione definitiva sulla vicenda. “Sono mesi che lo chiediamo e fino a oggi nessuna risposta, nessun commento, nessun passo è stato fatto da parte della Regione -scrivono- E non capiamo il perché di tutto questo silenzio su una situazione così importante sia dal punto di vista occupazionale, sia per l’importanza dello sviluppo e sicurezza di un intero territorio. Noi dal canto nostro non molliamo e, nell’attesa di qualche sviluppo, non ci rimane che affidarci alla fede divina”. Sono gli operai che, a causa della guerra giudiziaria sul progetto di raddoppio e ammodernamento della Maglie-Leuca, hanno perso il posto di lavoro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*