“Dolce mare, diabete e sport”: nuotando verso la conoscenza

SAN FOCA – Una traversata nel “Dolce mare” di San Foca, nuotando per comunicare, con ogni bracciata, che convivere con il diabete si può e che lo sport è, come sempre, amico della salute.

Prendi una veterana di folli imprese acquatiche, aggiungici un Ente che si occupa di mare come la Lega Navale e un’azienda, Roche, pronta ad abbracciare la loro idea. Nasce così “DOLCE MARE”, la prima traversata a nuoto di ragazzi diabetici.

Ideatrice e guida, l’atleta brindisina Monica Priore, affetta da diabete tipo 1 dall’età di 5 anni, attorniata dalle giovani leve di diverse associazioni. Un modo bellissimo di dimostrare, con una vera e propria festa in mare, che il diabete non è un ostacolo per l’attività sportiva e, più in generale, nella vita. E allo stesso modo, che lo sport da un fondamentale aiuto nella gestione del diabete.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*