Lo scontro e il ribaltamento: giovane muore schiacciato dal trattore

QuattroStelle

BORGAGNE – Il peso del trattore non gli ha lasciato scampo: è morto così, a 32 anni, per i traumi da schiacciamento riportati, Antonio Specchia, giovane bracciante agricolo di Martano. Il mezzo che guidava si è prima scontrato con un furgone di un’azienda di arredamento, e poi, in seguito al violento urto, si è ribaltato schiacciandolo.

È successo intorno alle 9,30 sulla provinciale Borgagne-Martano. La dinamica la ricostruiranno i carabinieri. Certo è che lo scontro con il furgone ha generato la perdita di controllo del trattore da parte del giovane che lo guidava. All’arrivo dei soccorsi è stato subito chiaro quanto la situazione fosse grave. Una squadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce è intervenuta per tirare fuori il ragazzo. Poi la folle corsa dell’ambulanza del 118 verso il pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi. Le lesioni riportate, però, erano troppo gravi e il giovane aveva perso troppo sangue. Nonostante i tentativi dei medici di salvarlo con tutti i mezzi possibili, è spirato poco dopo l’arrivo in ospedale per lo schiacciamento della parte inferiore del corpo e per emorragia interna.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*