Nuovo blocco della 275 da parte degli operai: “Emiliano e Capone, solo voi potete risolvere il problema”

SCORRANO- “Nonostante ancora, ad oggi, non ci sia stata nessuna risposta da parte della Regione, noi continuiamo nei nostri appelli e a chiamare in causa il presidente Emiliano e la vicepresidente Loredana Capone“. Così gli operai Palumbo riuniti nel Comitato lavoratori pro 275 sono tornati, come ogni domenica da un anno, ad occupare la statale Maglie-Leuca, nel tratto in corrispondenza di Scorrano.  Sullo striscione, la frase “Presidente Emiliano e vicepresidente Capone, attendiamo una vostra risposta. Solo voi potete risolvere il nostro problema”.  Sono gli operai che, causa della storia infinita delle opere di raddoppio e ammodernamento della strada e delle continue battaglie legali, hanno perso il posto di lavoro.  In un comunicato, poi, spiegano: “E se ancora non abbiamo avuto risposte né visto accenni di svolta sulla questione ss275, noi continuiamo su questa linea fiduciosi che si arrivi quanto prima alla soluzione definitiva”.

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*