Rimborso IVA su tassa rifiuti, Forza Italia schiera sportello e consulenza gratuiti

Jpeg

LECCE – Dati alla mano, i comuni interessati sono certamente tre: Galatina, Nardò e Surano, ma Forza Italia è già a lavoro per una mappatura che passi al vaglio l’intero Salento: ogni singolo contribuente ha il diritto di sapere, dunque richiedere il rimborso che gli spetta.

Dopo la sentenza della Cassazione, quel 10% di IVA illegittimo sulla tassa rifiuti solidi urbani deve essere rimborsato ai contribuenti. Da qui l’iniziativa degli azzurri a sostegno dei cittadini aventi diritto al ristoro. Si tratta dell’attivazione di uno sportello che fornirà assistenza completamente gratuita e consegnerà i moduli appositi per avviare la richiesta del risarcimento in questione.

Quello del sistema fiscale per Forza Italia è un tema da sempre prioritario: tante le battaglie già condotte su questa linea e nessuna battuta d’arresto. “Il filo conduttore delle azioni intraprese negli anni da FI e al centro del prossimo programma elettorale è sempre e solo uno -spiega Paolo Pagliaro, dall’Ufficio di Presidenza nazionale di Forza Italiaripristinare l’idea di uno Stato al servizio dei cittadini, mentre da tempo assistiamo all’esatto opposto: i cittadini sono vessati dallo Stato. L’abolizione della tassa sulla prima casa, sulla prima auto e poi l’IRAP, quell’assurda tassa sul lavoro che proprio in un periodo storico come questo penalizza ulteriormente le assunzioni. Forza Italia è un partito liberale da sempre al fianco dei cittadini e che non dimentica chi resta indietro”.

Le informazioni sullo sportello saranno reperibili sul sito ufficiale del partito. L’appello però è rivolto anche ai comuni coinvolti affinchè si dimostrino collaborativi per risanare l’annosa questione. Anche per questo sono stati già interpellati i parlamentari azzurri: l’obiettivo è mettere in atto un insieme di azioni per contribuenti ed enti locali, affinchè il ristoro sia garantito evitando di gravare sulle casse comunali o addentrarsi in contenziosi, uno sperpero di denaro pubblico che Forza Italia auspica ceda il il passo al buon senso.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*