Il Lecce parte in ritiro e lascia a casa Doumbia. Ledesma? “Fa al nostro caso”

Roberto Rizzo, 56 anni, allenatore del Lecce

LECCE – (di Tonio De Giorgi) Motori accesi, il Lecce dopo le visite mediche e i test atletici ultimati in mattinata è partito per Lorica in provincia di Cosenza dove effettuerà la preparazione pre campionato. Il tecnico Rizzo ha convocato ventotto calciatori. Della lista non fa parte Doumbia. L’attaccante ha chiesto di essere ceduto e l’allenatore giallorosso non cercherà di convincerlo. “No, non devo convincere chi non vuole restare a Lecce – afferma l’allenatore -,  Doumbia è un ragazzo eccezionale, ma non ritengo di dover intervenire”. Rizzo è soddisfatto delle operazione fatte sul mercato, ma manca ancora qualcuno. A centrocampo aspetta un regista e Ledesma sarebbe il giocatore ideale. “Chi non vorrebbe allenare uno come Ledesma – dice -, siamo alla ricerca di un calciatore con le sue caratteristiche. La squadra, comunque, è ampaiamente formata, in parte con lo zoccolo duro della passata stagione, in parte con calcaitori che sono arrivati adesso. Però, ora, dobbiamo costruire la squadra con quindici ragazzi nati dopo il 1995, di qualità, che arriveranno man mano”. In ritiro indirizzerà ala squadra verso un altro atteggiamento tattico, che differisca dal 4-3-3. “Ho sentito e letto tante cose, di tanti sistemi di gioco – continua -, io ho solo parlato di flessibilità tattica all’interno della squadra, non dobbiamo essere sempre e comunque leggibile, quindi prima o durante la partita ci potrebbe essere la possibilità di poterci modificare grazie anche alle caratteristiche, ad esempio, di calciatori come Di Matteo e Di Piazza“. A proposito di Di Piazza, l’attaccante va ad integrarsi in un reparto di prima fascia. “Sia lui che Caturano sono giocatori che attaccano velocemente la profondità, ma non dimentichiamo che anche Torromino, Pacilli, Turchetta, Mancosu e Pedro Costa Ferreira hanno confidenza con il gol”.

 

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*