Un’estate a tutto calciomercato: i primi colpi delle grandi della Serie

Ottica Salomi

Il campionato 2016/17 si è ormai concluso da diverse settimane e anche l’avvincente appuntamento con gli Europei di calcio Under 21, un’interessante occasione per conoscere i grandi campioni di domani, è giunto al termine, con la sconfitta dell’Italia nella semifinale contro la Spagna e la vittoria della nazionale tedesca. Per i più sfegatati amanti del grande calcio, a segnare la fine della lunga pausa estiva sarà l’appuntamento con il match Juventus – Lazio del 13 agosto, valido per la vittoria del Supercoppa italiana 2017, quest’anno contesa tra i bianconeri, forti della conquista dello Scudetto e della Coppa Italia, e i biancocelesti, finalisti nella coppa nazionale. Nell’attesa di poter tornare a sostenere la propria squadra del cuore negli incontri di campionato, per i tifosi non rimane altro da fare che consolarsi con le appassionanti vicende del calciomercato, che ha ufficialmente aperto i battenti lo scorso 3 luglio. I grandi club della Serie A, e non solo, avranno tempo fino alle 23 del 31 agosto per presentare i contratti dei nuovi acquisti e dei rinnovi.

Nonostante i primi accordi siano già stati siglati e società quali il Milan e la Juventus abbiano già accolto nelle loro fila nuovi giocatori, le contrattazioni proseguiranno come sempre fino all’ultimo minuto, quando, messi alle strette dall’incombere della fine della sessione estiva del calciomercato, alcuni club potrebbe decidere di “svendere” i nomi pronti alla cessione. Così, immancabilmente, qualche trasferimento finirà per saltare non per l’assenza di un accordo, ma per il mancato rispetto delle scadenze imposte dalla FIGC.

Il calciomercato estivo 2017, fino a questo momento, non è stato caratterizzato da cambi di casacca illustri, perlomeno non come quello che lo scorso anno vide Gonzalo Higuain dare, a sorpresa, l’addio alle fila del Napoli, per passare nella formazione della Juventus, scatenando le ire dei tifosi partenopei e segnando un record con il pagamento dalla storica somma di 90 milioni di euro da parte della dirigenza bianconera.

La stagione dei trasferimenti non rappresenta solo un momento importantissimo per la preparazione delle formazioni all’incombente nuovo campionato: in queste settimane, tutti i tifosi cercano di interpretare le dichiarazioni ufficiali e ufficiose rilasciate da allenatori, direttori sportivi, giocatori ed agenti, per avere modo di dire la loro sulle strategie intraprese dai club e sulle decisioni operate nella scelta dei nuovi acquisti. Ovviamente, per molti la speranza è quella che giunga l’annuncio dell’acquisto di grandi campioni, pronti a rimediare agli errori compiuti dalla squadra nella passata stagione e a traghettarla verso la vittoria del campionato o la conquista di obiettivi ancora più ambizioni.

La passione dei tifosi italiani per i confronti, le discussioni e le immancabili polemiche che si sviluppano attorno alle trattative più calde del calciomercato emerge chiaramente dal boom di commenti sui portali di informazione sportiva, interventi sui forum di discussione e post sui social network registrato in questi giorni. Consci dell’italica passione per le previsioni sull’esito degli accordi e sulle sorti dei più celebri talenti in cerca di un nuovo ingaggio, i maggiori gestori italiani di scommesse sportive hanno addirittura ideato meccanismi di gioco dedicati al calcio scommesse. Tra i bookmaker che permettono di puntare sulla maglia che giocatori come Marco Verratti, Antonio Cassano, Leonardo Bonucci, Andrea Belotti e Cristiano Ronaldo potrebbero vestire a settembre c’è anche Snai, non nuovo all’introduzione di sistemi di gioco originali e innovativi, come quello delle divertenti scommesse sportive live, ovvero realizzate in tempo reale.

Nonostante il calciomercato estivo abbia avuto inizio solamente da pochi giorni, i colpi messi a segno e gli accordi in dirittura di arrivo per i club protagonisti della Serie A sono già molti. La dirigenza della Juventus è stata sicuramente tra le prime a muoversi. Massimiliano Allegri, confermato nel ruolo di allenatore, si trova di fronte ad una grande sfida: da un lato, i vertici bianconeri e i tifosi si aspettano una stagione brillante almeno quanto la precedente, che ha visto la Vecchia Signora aggiungere al suo palmarès il sesto Scudetto consecutivo e la dodicesima Coppa Italia della sua storia, ma, dall’altro, vogliono una squadra capace di imporsi davvero anche in Europa, tornando a vincere in Champions League e a centrare l’obiettivo del triplete, sfumato ad inizio giugno a causa della dura sconfitta subita nella finale contro il Real Madrid. Stando alle prime dichiarazioni, Allegri avrebbe intenzione di proporre ancora una volta lo schema 4-2-3-1, impiegando nuovi elementi per rinforzare il centrocampo.

Tra i nomi già confermati c’è quello dell’attaccante ceco Patrik Schick, il cui acquisto dalla Sampdoria è già stato ufficializzato. Nell’obiettivo della Juventus, già da diverse settimane, ci sarebbero anche il brasiliano Douglas Costa, oggi ala del Bayern Monaco, e N’zonzi, centrocampista del Siviglia, entrambi giocatori al centro di trattative milionarie.

La Roma, che ha chiuso lo scorso campionato sulla seconda posizione del podio, a soli 3 punti di distanza dalla Juventus, è alla ricerca dei giusti nomi per colmare la distanza che la separa dalla compagine bianconera.Di certo, per il club giallorosso la stagione 2017/18 sarà ricca di novità: il prossimo sarà il primo campionato senza Francesco Totti, ritiratosi ufficialmente dal calcio giocato alla fine della scorsa annata. In più, dopo l’addio di Luciano Spalletti, sulla panchina dei lupi arriva Eusebio Di Francesco: il tecnico, fortemente voluto da Monchi, nuovo coordinatore sportivo della società capitolina, ha dalla sua l’ottimo cammino compiuto con il Sassuolo, ma anche un passato importante da giocatore nella compagine giallorossa, con la quale nell’annata 2000/01 si aggiudicò la vittoria dello Scudetto.

La dirigenza della Roma ha già confermato alcuni dei pilastri della squadra, De Rossi, Strootman e Dzeko, capocannoniere nello scorso campionato, mentre, secondo indiscrezioni, sarebbe alla ricerca dell’accordo per l’acquisto di Domenico Berardi, una delle bandiere della compagine neroverde e sostituito ideale per Mohamed Salah, volato al Liverpool.

Cambiamenti importanti anche in casa del Napoli terzo classificato nello scorso campionato, dove alla conferma del commissario tecnico Maurizio Sarri è seguito il mancato rinnovo del contratto da parte del portiere spagnolo Pepe Reina, che secondo indiscrezioni non avrebbe gradito l’intenzione della dirigenza azzurra di terminare i rapporti al termine della prossima stagione. Così, per ora l’obiettivo principale del Napoli rimane quello di individuare il sostituto dell’ex portiere: tra i nomi nel mirino dei partenopei ci sarebbero giocatori del calibro di Iker Casillas, lo storico estremo difensore del Real Madrid e dalla nazionale spagnola, ma anche giovani talenti italiani, come Alex Meret, tra gli artefici del ritorno in serie A della SPAL dopo decenni di assenza, e Alessio Cragno, promessa del Cagliari protagonista di una stagione molto brillante con gli stregoni del Benevento.

PUBBLIREDAZIONALE

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*