Rapina in gioielleria, confessano i due brindisini

QuattroStelle

LECCE- Hanno confessato davanti al Gip che ha convalidato l’arresto in carcere i due autori della rapina nella gioielleria Oro Idea a Lecce. Luigi Blasi e Oronzo Ligorio, entrambi di Brindisi, erano stati arrestati dopo poche ore.  Sono stati catturati dopo indagini lampo della Squadra Mobile di Lecce e Brindisi. Importanti per l’identificazione dei banditi sono state le immagini registrate dalle telecamere interne che li hanno ripresi in volto. In questo video, pubblicato su Fb dal proprietario, Mauro Gianni Giordano, tutta la scena con le fasi concitate delle minacce con la pistola alla proprietaria. Una perquisizione in casa di Blasi ha anche consentito di recuperare anche la refurtiva: i gioielli trafugati erano in una busta di plastica a sua volta occultata in mezzo a materiale di risulta vicino ad un muretto adiacente la casa. I monili avevano ancora l’etichetta della gioielleria.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*