L’annuncio suicida su Facebook, poi la tragedia: 17enne trovato senza vita

CARPIGNANO SALENTINO- Avrebbe compiuto 17 anni tra due mesi, ma quel compleanno non lo festeggerà mai. Una tragedia che ha dell’incredibile ha gettato nel dolore l’intera comunità di Carpignano Salentino: un ragazzino di 16 anni si è tolto la vita.Su Facebook, poche ore prima, ha scritto delle parole che sanno di annuncio: “Ultimo atto. Cala il sipario”.

L’adolescente frequentava il Liceo Classico, aveva buoni voti. All’alba è stato il suo papà a trovarlo senza vita nel bagno di casa. All’arrivo dei soccorsi, per il ragazzo non c’era più nulla da fare, non respirava più, soffocato da una cintura intorno al collo.

E da quel momento sono tutti sotto shock. Non si sa cosa lo abbia spinto, alla sua giovanissima età, quando ci si affaccia timidamente nel mondo a metà tra l’essere bambino e il diventare adulto, a prendere la decisione di farla finita, a scegliere di non volere un futuro. Di certo, silenziosamente viveva un forte malessere.

Ma ora è solo il momento del dolore, inconsolabile, di una famiglia devastata da un evento inspiegabile. Una famiglia perbene, rispettata e stimata. E tutta la comunità ora si stringe attorno a questo dolore.

La salma, su indicazione del magistrato di turno, è stata portata nella camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, per un’ispezione esterna del medico legale.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*