Droga-shop in un appartamento di Lecce. Nei guai agente di commercio

LECCE- Un agente di commercio di 38 anni di Lecce è stato denunciato dai carabinieri dopo essere stato sopreso in casa con droga e denaro. L’uomo, D.F.M. Le sue inziali, residente al quinto piano di un condominio in via Vianney, era stato notato spesso intrattenersi con i clienti. Un via vai di persone sospette che suonavano al suo citofono e si fermavano sotto casa in attesa che lui scendesse. Poi salivano in auto e qui avveniva la compravendita. Dopo aver monitorato i suoi movimenti i carabinieri hanno deciso di perquisire la sua abitazione. Sul tavolo della cucina sono stati trovati involucri in cellophane con dentro cinque grammi di cocaina e 10 di hashish. C’era anche tutto il materiale per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione. Sono stati trovati anche 450 euro in contanti in banconote di vario taglio, sicuramente provento della fiorente attività di spaccio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*