L’aria condizionata “gela” i pazienti: “In stanza non si può stare. Qualcuno intervenga”

CAMPI SALENTINA- I pazienti a Campi Salentina non ne posso più, a causa dell’aria condizionata accesa al massimo nelle loro stanze. Accade al piano terra dell’ospedale del paese, proprio nel reparto di dialisi. Diverse le proteste e i richiami a causa del nuovo impianto, ma ancora oggi nessuno interviene. “In stanza non si può stare –denuncia un paziente– C’è chi per ripararsi dal freddo è costretto a coprirsi con delle giacche. Le bocchette dell’aria con getto cadono direttamente sul paziente e questa storia va avanti da tre anni, insieme alle nostre lamentele, ma non ci danno retta …dobbiamo prenderci una broncopolmonite? Qualcuno si decida ad intervenire al più presto, perchè anche d’inverno si dovrebbe provvedere a dotare le finestre si anti-spifferi”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*