La rapina dopo il prelievo al bancomat: arresto lampo a Nardò

NARDO’- Pedina una donna durante un prelievo bancomat. La segue fino a casa, la rapina ma poco dopo viene arrestato:  si tratta di Tomas QUARTA 35enne, neretino. È stato proprio lui alle 11 a consigliare alla vittima di scegliere l’istituto bancario di piazza Mazzini piuttosto che un altro non funzionante. La donna, seppur insospettita, ha accolto il suggerimento prelevando circa 1000 euro, per poi  tornare a casa. E’ stato qui che  QUARTA si è presentato dinanzi il portone d’ingresso, l’ha spintonata e  una volta entrato ha afferrato la borsa della donna, per poi scappare a bordo di uno scooter. Ma la fuga è terminata poco dopo: a inchiodarlo  la lucidità della vittima e quella di un altro testimone. Sono infatti  bastati solo 10 minuti ad un equipaggio dei carabinieri ha rintracciato il 35enne che a sua volta ha confessato di essere l’autore della rapina, indicando tra l’altro il luogo dove aveva appena gettato la borsa vuota, visto che la somma di denaro era già stata tolta dalla vittima prima del colpo. L’indagato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*