Sbarco a Leuca: giunti 78 migranti. Fermato il presunto scafista

LEUCA – E’ stata intercettata da un mezzo della Guardia Costiera e condotta nel porto di Santa Maria di Leuca l’imbarcazione battente bandiera greca da cui questa mattina è sbarcato un gruppo di 78 migranti di nazionalità pakistana. Tra loro anche una donna e 17 minori. Tutti sono in buone condizioni di salute seppur provati dalla traversata in mare. In un primo momento i  migranti sono stati condotti nell’area di parcheggio antistante un ristorante lungo la litoranea per essere rifocillati dal personale della Croce Rossa. Alcuni sono state anche reidratati con flebo.

Inutile invece il tentativo del  conducente dell’imbarcazione di sfuggire ai militari: dopo circa mezz’ora di inseguimento, la Guardia costiera è riuscita a fermare lo yacht. A quel punto il conducente del mezzo, un uomo di presunta nazionalità ucraina, spenti i motori dell’imbarcazione è uscito con le mani sollevate in aria, in segno di resa. Ora sono in corso le attività di indagine volte ad accertare le responsabilità del presunto scafista. L’imbarcazione è stata sequestrata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*