Nasce il manifesto per l’agricoltura naturale del Salento

SALENTO – Un lavoro lungo mesi e che ha coinvolto l’intera provincia di Lecce: venerdì, ad Aradeo, sarà sottoscritto ufficialmente il manifesto che segna la nascita della “Rete per l’agricoltura naturale nel Salento”, il documento stilato da un nutrito gruppo di aziende agricole, coltivatori diretti, associazioni e promotori di Gruppi di Acquisto solidale, coordinati da Salento Km0.

Francesca Casaluci, coordinatrice di Salento Km0

Il Salento è un territorio fortemente colpito da scempi ambientali e afflitto da una situazione sanitaria sconcertante. Al consumo del suolocon il tasso più alto d’Italia – alla cementificazione selvaggia e all’impoverimento degli habitat naturali, all’alta concentrazione di inquinanti nell’aria, nel suolo e nelle acque, si aggiunge la costruzione di grandi opere fortemente impattanti come il gasdotto TAP”. A spiegarlo è Francesca Casaluci, coordinatrice di Salento Km0.

Il documento nasce come un patto tra realtà che si impegnano a intraprendere azioni concrete per difendere l’ambiente, proteggere la bellezza del paesaggio e tutelare la salute, basandosi non sulla competitività, ma sul mutualismo e sulla collaborazione.

Si gettano le basi per la nascita di un distretto dell’agricoltura naturale salentina, caratterizzato dal rifiuto totale di utilizzo di prodotti chimici nella conduzione delle terre, l’impegno per il recupero delle antiche varietà agricole del Salento, il rispetto della salute dei consumatori e dei diritti dei lavoratori.

Il testo del Manifesto
La Rete si autoregolamenta seguendo questi principi e obiettivi:
· Praticare un’agricoltura naturale, che faccia a meno dei prodotti chimici di sintesi e degli OGM, che rispetti e tuteli il lavoro umano, l’agro-biodiversità locale e che custodisca e rispetti il paesaggio.
· Promuovere le pratiche eco-compatibili, nell’agricoltura così come in altri settori, ridurre l’inquinamento in ogni sua forma e agevolare la resilienza dei sistemi ambientali.
· Creare una comunità che si autodetermina, che collabora e condivide pratiche e conoscenze , mezzi e competenze, nel principio della mutualità e della solidarietà, fondata su relazioni di fiducia e rispetto reciproci.
· Migliorare le condizioni ambientali, economiche e sociali del territorio e il benessere collettivo.
· Stimolare la ricerca, la conoscenza e la diffusione delle pratiche agricole naturali, al fine di rafforzarne l’efficacia e le potenzialità.
· Garantire, tramite una condotta trasparente e sistemi di controllo condivisi, la qualità del prodotto e la sua tracciabilità.
· Valorizzare e custodire il paesaggio, le risorse locali, le identità e le culture, trasmettendo tali valori nei prodotti agroalimentari e nelle pratiche comuni.
· Promuovere la nascita di un’economia civile, etica e solidale, alternativa al modello dell’economia di mercato, nel rispetto dei principi di uguaglianza, in grado di assicurare l’inclusione sociale e il rispetto dei diritti dei lavoratori.
· Istituirsi come un gruppo di pressione che svolge un’azione politica, con lo scopo di tutelare e difendere il territorio e gli individui, anche attraverso canali di informazione, pratiche di sensibilizzazione e azioni di denuncia.
· Comunicare principi e rafforzare i legami con altre reti territoriali nazionali e internazionali con lo scopo di diffondere e replicare all’esterno le esperienze più virtuose.

Primi firmatari:
Salento Km0 – Galatina
Karadrà – Aradeo
Diritti a Sud – Nardò
Azienda agricola Lagorosso – San Donato
Azienda agricola Melusina – San Donaci
Casa delle Agriculture Tullia e Gino – Castiglione d’Otranto
Caseificio Artigianale Sciacuddri – Cutrofiano
Gli Orti di Peppe – Tricase
Cooperativa di comunità Jemma – Zollino
Gas Zollino – Zollino
Spezialìa – Zollino
Campolisio – Sarruni – Ugento
Agricampeggio Le Fattizze – Nardò
Associazione Le Striare – Sannicola
Azienda agricola L’amaca – Castiglione d’Otranto
Laboratorio Beth – Lecce
Agriturismo Lu Schiau – Serrano
Associazione Ciaula – Neviano
Spazi Popolari – Sannicola, Tuglie
Cooperativa Terrarossa – Tricase
Agriturismo Salos – Otranto
Agriturismo Fontanelle – Otranto
Azienda agricola Orti di Vita – Calimera
Città Fertile – Lecce
Azienda agricola Madreverde – Ugento
Azienda agricola Piccapane – Cutrofiano
Oltre Mercato Salento – Lecce
Gas Galatina – Galatina
Cantina Supersanum – Supersano
Azienda agricola Merico – Specchia

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*