Rifiuti: maxi appalto Aro le/3, il Tar conferma l’aggiudicazione

LECCE- Il Tar Lecce, Presidente Enrico d’Arpe e Relatore Antonella Lariccia, ha dichiarato estinto – prendendo atto della rinuncia dei ricorrenti – il ricorso presentato avverso il provvedimento aggiudicazione del maxiappalto per il servizio di raccolta e gestione dei rifiuti indetto dall’Aro 3/Le, difesa dagli Avv.ti Francesco G. Romano e Leonardo Maruotti, entrambi del Foro di Lecce. La ricorrente seconda classificata aveva chiesto l’annullamento dell’aggiudicazione dell’appalto dal valore di 110 milioni di euro per la progettazione esecutiva e la realizzazione del servizio di raccolta e gestione dei rifiuti solidi urbani per i Comuni appartenenti all’ARO 3/LE, ossia Arnesano, Carmiano, Copertino, Lequile, Leverano, Monteroni di Lecce, Porto Cesareo e Veglie. La pronuncia, quindi, determina una volta per tutte la perdurante validità dell’aggiudicazione dell’appalto con la conseguenza che l’Aro potrà procedere senza indugio alla firma del relativo contratto con l’aggiudicataria; ciò garantirà ai cittadini dei Comuni interessati la puntuale e corretta esecuzione di questo fondamentale servizio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*