Sospese una docente, indagato direttore Accademia Belle Arti

LECCE- Una sanzione disciplinare comminata ad una docente comporta l’accusa di abuso d’ufficio per il direttore dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, Claudio Delli Santi. Il gip Carlo Cazzella ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dal pm Angela Rotondano e disposto nei suoi confronti l’imputazione coatta in vista dell’udienza del 22 giugno.

Stando all’accusa, Delli Santi, in seguito a un diverbio in merito a condizioni igieniche della struttura che sorge accanto a Porta Rudiae, sospese la professoressa per dieci giorni. E questo comportò la sua estromissione dalle elezioni per la carica di direttore dell’istituto. I fatti risalgono al 2014.
Per il gip, Delli Santi ha avuto una “vocazione tirannica” nella gestione dell’Accademia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*