Lecce, Costa Ferreira: “Conto in sospeso con la Samb”

Costa Ferreira, 26 anni, centrocampista del Lecce: Ha sbagliato il primo rigore del Lecce
Ottica Salomi

LECCE – (di Tonio De Giorgi) Il calcio concede sempre una rivincita, non sempre con la stessa squadra. Pedro Costa Ferreira, cinque anni fa, visse l’amarezza della sconfitta a Sanbenedetto del Tronto e sfumò così la promozione in serie C. “Giocavo nell’Ancona e perdemmo uno a zero – ricorda -, segnarono nei supplementari, mi pare, giocheremo in una bolgia, il Riviera delle Palme è caldissimo”. La squadra giallorossa è concentrata sul primo appuntamento play off dopo la chiusura della stagione al secondo posto. “Il primo obbiettivo è sfumato – dichiara -, purtroppo le sconfitte di Francavilla e Foggia hanno rappresentato la svolta della stagione, ma adesso dobbiamo affrontare i play off consapevoli di essere forti e non dovremo avere paura di nessuno”. Dal suo arrivo in giallorosso ha sempre giocato, anche il nuovo allenatore Rizzo sta dando massima fiducia all’ex centrocampista della Virtus Entella. “L’allenatore chiede a noi centrocampisti di stare più stretti, di fare maggiore filtro – spiega -, e di cercare velocemente la profondità in modo da concludere nella porta avversaria prima possibile”. A centrocampo, inoltre, Rizzo può contare sul rientro di Mancosu. “Un giocatore di qualità ed esperienza – aggiunge -, ecco noi giocatori più esperti dovremo essere bravi a gestire i momenti più critici di una partita. E il doppio confronto che ci attende ne presenterà sicuramente”. Staff tecnico e squadra hanno già visionato la partita che la squadra ha disputato a Gubbio. “Ho notato che la Samb ha concesso molte palle gol al Gubbio – osserva -, forse pagano un po’ di fatica a questo punto della stagione, perciò noi dovremo essere bravi a sfruttare quello che ci concederanno. Faremo attenzione ad Agodirin e Mancuso, che è il capocannoniere“.  La preparazione procede regolarmente, il tecnico Rizzo può contare su tutti gli effettivi a disposizione. “Stiamo lavorando in modo tranquillo, sereno perché il mister non ci vuole mettere pressione – conclude -, sappiamo a cosa andiamo incontro e cosa dobbiamo fare, quindi stiamo preparando la sfida di domenica nel migliore dei modi”.

 

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*