Associazione commercianti protesta: non coinvolti in consiglio su suolo pubblico

GALLIPOLI- “Apprendiamo con rammarico di non essere stati coinvolti nella discussione che si terrà sabato mattina durante il Consiglio Comunale e domani in IV e VI commissione riguardo il Nuovo Regolamento in materia di occupazione di suolo pubblico”. non ci sta l’associazione commercianti di Gallipoli. “Gli animi sono molto esasperati su più fronti -dice Matteo Spada– e c’è chi minaccia di protestare proprio in occasione del prossimo consiglio comunale perché si prevede un aumento del canone del suolo pubblico a discapito dei commercianti e degli imprenditori (da un rapido calcolo l’utilizzo di 70 metri quadrati di suolo pubblico potrebbero venire a costare circa 8mila e 500 euro annui). Partendo dal presupposto che siamo d’accordo sul fatto che alcune cosa vadano riviste, ci saremmo aspettati di essere interpellati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*