Minacce spray contro il Sindaco di Melpignano: “Ivan Stomeo complice di Tap”

MELPIGNANO – La scritta “è l’opera di un singolo disinformato”, ne è convinto il primo cittadino di Melpignano Ivan Stomeo, vittima, nella notte, di una scritta su una recinzione “complice di tap“, è l’accusa. E lui risponde dal suo profilo facebook: “Questa non è opera di chi lotta tutti i giorni al presidio di chi da sei anni si alza ogni mattina all’alba per difendere la nostra terra. Questa è l’opera di un Parassita/Balordo che approfittando del momento delicato che vive la nostra terra se la prende con il suo primo cittadino e non legge gli atti, non legge i giornali, non legge i fatti. Leggendo tutto questo avrebbe saputo da tempo che sono un sindaco No TapForse qualcuno vuole dividere il fronte dei Sindaci No Tap…questa volta non ci riuscirà…Che tristezza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*