Masseria, via abusivi. Il signor Marzo riprende in mano la sua proprietà: ora chi paga le spese?

LECCE- Dopo mesi di occupazione abusiva, le tre famiglie rom hanno liberato lo stabile, sulla Lecce-Villa Convento,  di proprietà del signor Luigi Marzo. Ora però restano i danni. “Aiutatemi -afferma – a mettere in sicurezza i tre immobili e a bonificare l’intera area”.

Il signor Marzo, è disperato. Nonostante sia finalmente riuscito a entrare in possesso della proprietà ereditata dalla sorella, la situazione che si presenta ai suoi occhi è allucinante: rifiuti ovunque, odore nauseabondo, resti di cibo, indumenti, umido, camere da letto, cucine e bagni fai da te. Di tutto e di più. C’è sporcizia ovunque e di ciò che un tempo aveva edificato con il cognato, restano forse solo le mura. Ora bisogna rimettere tutto in sesto e come gli agenti avrebbero messo nero su bianco sul verbale, tutto starebbe a carico del signor Marzo. Ma lui non è in grado di far tutto da solo. Ora ha bisogno di aiuto. “Chiediamo alle istituzioni di intervenire”, chiede Leonardo Calò di Noi Con Salvini. Per il signor Marzo la battaglia non è ancora finita. “La casa dei mostri”, così come l’ha descritta- ha bisogno di un intervento urgente. Ha bisogno di più mani per tornare ad essere la proprietà di un tempo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*