In piazza in difesa dell’ospedale di Casarano

CASARANO- Al grido di “Abbracciamo il nostro ospedale, giù le mani dal Ferrari”, Casarano scende letteralmente in piazza. In tantissimi si stringono in difesa del presidio che, secondo le previsioni del piano di riordino ospedaliero elaborato dalla Regione, sarà declassato al secondo livello. I cittadini non ci stanno e fanno sentire la loro voce nella manifestazione organizzata dal comitato civico “Pro ospedale Ferrari”.

Il sindaco lancia una proposta provocatoria ad Emiliano: “Mettiamo a disposizione della Asl il terreno indispensabile per la costruzione del nuovo ospedale del sud Salento. Emiliano dovrà venire a raccontarci perché va a costruire gli ospedali da altre parti e non dove esistono già presidi di primo livello”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*