Protesta “No Tap”: in prima fila anche i bambini

MELENDUGNO- Mani così piccole ma con un cuore già grande: sono quelle di un bambino sceso in campo in difesa dei monumenti d’oro del Salento. Anche lui, insieme a tantissimi altri manifestanti era lì a dire: “No Tap”. La foto sta facendo il giro del web, sensibilizzando tutti, come nessuno mai, su questo delicato momento che sta vivendo il territorio salentino.

Al suo fianco altri bambini: piccole grandi resistenze contro il gasdotto, per difendere gli ulivi, le radici del Salento

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*