La recinzione in riva al mare impediva il libero accesso: sequestro a Gallipoli

GALLIPOLI – Versava in condizioni precarie, impediva il libero accesso alla spiaggia e in alcuni punti costituiva un serio pericolo per l’incolumità delle persone. I militari della Guardia Costiera di Gallipoli hanno posto sotto sequestro la recinzione di una struttura balneare della Città Bella. Durante i controlli è stato inoltre constatato ome la stessa recinzione non fosse autorizzata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*