Bomba carta all’ingresso di Lecce

LECCE- Una bomba carta è stata fatta esplodere nella tarda serata nei pressi dell’hotel Tiziano, alle porte di Lecce, precisamente vicino ai campi da tennis del Cus.

Sul posto personale della Questura. Le prime ipotesi ricollegano l’episodio alla contestazione contro il gasdotto Tap. Nel mirino, infatti, ci sarebbero i mezzi della Polizia impegnati nell’imponente servizio d’ordine messo in piedi in questa settimana per blindare l’area di cantiere a San Basilio, nelle campagne di Melendugno.

In ogni caso, si tratta di metodi estranei alla storia di questi anni del movimento No Tap.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*