Presunte irregolarità concorso vigili urbani: avviata inchiesta

GALLIPOLI -Sono stati una serie di esposti ad avviare l’inchiesta aperta dalla Procura di Lecce su delle presunte irregolarità nel concorso per il ruolo di comandante della Polizia municipale di Gallipoli.
Come primo atto dell’inchiesta il Pm Paola Guglielmi, titolare del fascicolo, ha disposto il sequestro di tutta la documentazione riguardante il concorso. Negli esposti si denuncia come alla scadenza dei termini lo scorso 30 novembre la commissione non sia mai stata nominata e il concorso sia stato annullato. Subito dopo ne è stato indetto un altro, con un nuovo iter avviato negli ultimi mesi con l’attuale amministrazione.

A presentare l’esposto uno dei candidati, il vice comandante della Polizia municipale gallipolina Giuseppe Parisi. La procura vuole capire se tutte le procedure siano state seguite regolarmente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*