Investì un ciclista provocandone la morte: chiesto il carcere a vita

TREPUZZI- Lo scorso 22 gennaio aveva investito a bordo della sua Fiat Cinquecento un ciclista lungo la Casalabate Trepuzzi. L’uomo, un pasticcere in pensione morì poco dopo. Per Andrea Taurino,35 anni, di Trepuzzi la richiesta di ergastolo arriva oggi dal pubblico ministero Giovanni Gagliotta.

L’uomo è sotto processo con l’accusa di omicidio volontario aggravato dall’eccesso di velocità e l’uso di stupefacenti. Il carcere a vita è stato invocato al termine della requisitoria del processo con rito abbreviato davanti al giudice per l’udienza preliminare Vincenzo Brancato. Si ritornerà in aula il 26  aprile per le arringhe dei legali di parte civile e dell’avvocato difensore Antonio Savoia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*