Bottiglia incendiaria contro l’abitazione di un insegnante: possibile atto intimidatorio

TAURISANO- Una bottiglia contenente benzina è stata scagliata ieri sera intorno alle 21 contro l’abitazione di un insegnante di Taurisano. Gli agenti di polizia del commissariato locale, diretti dal vicequestore aggiunto Salvatore Federico, stanno procedendo in queste ore a far luce sulla vicenda.

Il piccolo rogo derivato dall’esplosione non ha provocato gravi danni, estinguendosi da solo e senza rendere necessario l’intervento dei Vigili del fuoco. L’uomo, 56enne, insegna  meccanica presso l’istituto tecnico industriale di Casarano e non sembra nutrire sospetti su nessuno in particolare. Al momento, infatti, nessun movente certo sarebbe emerso dalle prime indagini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*