Brindisi, il Tar conferma blocco lavori in via del mare. La Sindaca: “struttura orribile”

BRINDISI- Lavori nuovamente bloccati nel cantiere per la realizzazione della recinzione in via del Mare a Brindisi: la Prima sezione del Tar di Lecce ha sospeso l’ordinanza del Comune, ma solo nella parte in cui si imponeva all’Autorità portuale la demolizione e la rimozione delle strutture già realizzate. L’ordinanza del Comune resta invece valida in riferimento al proseguimento dei lavori, imponendo di fatto il blocco degli stessi.
Il Tar ha rilevato che, non essendo stata effettuata una conferenza dei servizi alla quale partecipano la Regione, il Comune e gli altri Enti abilitati ad adottare atti di intesa o a rilasciare pareri, autorizzazioni, approvazioni, nulla osta, non è stato di fatto completato il previsto iter procedimentale. La trattazione di merito del ricorso sarà effettuata nell’udienza pubblica del 7 giugno.

L’Amministrazione comunale ha provveduto a far eseguire l’ordinanza di blocco dei lavori già in mattinata.  “Interrompere la costruzione di quella struttura orribile e incompatibile con la bellezza del nostro porto è solo il primo passo”, commenta la sindaca Angela Carluccio. “Ora proseguiremo il nostro percorso per far sì che il progetto sia modificato, nell’interesse della città, dei cittadini e per rendere giustizia a uno dei più suggestivi nuovi scorci di Brindisi”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*