Palazzine ArcaSud, lo scandalo delle famiglie al gelo. Per la morosità di pochi pagano tutti

Giorni durissimi per decine di famiglie di alcune palazzine arca sud a lecce: l'enel ha staccato il gas per la morosità di qualcuno e a pagare sono tutti. Anziani e bambini sono rimasti al gelo, senza termosifoni e acqua calda.

LECCE-Due anni senza riscaldamento : il gas metano è stato staccato perché alcune famiglie non pagano e le conseguenze sono per tutti. In alcune palazzine dell’ex Iacp, sono stati giorni davvero duri. Il gelo si è fatto sentire, eccome.

I termosifoni inesorabilmente spenti, l’acqua fredda. Si cucina con le bombole, ma riscaldarsi diventa difficile. Nel 2017 una situazione davvero incredibile, ai limiti dello scandalo. Qui siamo in via machiavelli, civico 14. è uno degli stabili dove circa 54 famiglie sono senza gas. Ci sono persone anziane e bambini piccoli. A questo si aggiungono i vetri rotti e mai ripartati.

In via bari, nel fabbricato B, la situazione è la stessa. Alcuni condomini non pagano, Arca sud, proprietaria delle case afferma di non potersi sobbarcare le morosità che arrivano anche a 20 mila euro e così le famiglie rimangono al freddo. Anche in via bari sono tante le famiglie rimaste senza il gas, e la signora che ci ha contattato telefonicamente per denunciare la situazione non è l’unica, come affermato invece dall’amministratore del condominio per il quale l’unica soluzione è quella di provvedere ad un impianto autonomo. Non tutti però hanno la possibilità di farlo. E allora, per l’inverno, stufette e coperte, in attesa della bella stagione.