Lecce2017, Stefano non sarà ufficialmente candidato sindaco. Lacarra entro 48 ore il nome

Il Senatore Dario Stefano ha ufficialmente detto no al partito democratico per la sua candidatura a sindaco nella città di Lecce. Lacarra segretario regionale assicura: il nome ci sarà entro quarantott'ore e per molti è l'unica possibilità per non andare ad elezioni primarie

LECCE- Nel mese di dicembre il segretario regionale del partito democratico dichiarò ai nostri microfoni: il candidato unitario del centro sinistra entro il 15 altrimenti elezioni primarie. Trascorso più di 30 giorni alcuna soluzione è stata ancora ufficializzata ma sempre ai nostri microfoni Marco Lacarra afferma, con certezza , che il nome del candidato sindaco per il centrosinistra a Lecce sara ufficializzato entro 48 ore

Dopo questa dichiarazione, considerate le varie componenti all’interno del partito democratico, per molti si tratta dell’unica possibilità per eludere le primarie. Intanto nella giornata di oggi il senatore Stefano ha ufficialmente ringraziato il Pd di Lecce per aver pensato al suo nome ma il suo impegno sara concentrato, unicamente, nella composizione di una lista che agevoli la possibilità di vincere a Lecce con il nome che sarà prescelto.
Ad ora, compiti di Lacarra, è il disinnescare, come già ricordato, la sua stessa affermazione per cui la consultazione popolare potesse esser elusa in caso di nome concordato con tutta la coalizione ma entro la metà del mese. Ecco perchè, secondo molti esponenti, oggi ha da noi annunciato che la scelta avverrà entro le 48 ore. Per alcuni il nome ci sarebbe già e non sarebbe interno al partito. Le diplomazie sono a lavoro per evitare un caso Prete Bis.