Capodanno “col botto”: i consigli per il primo soccorso

LECCE-Se utilizzati con prudenza fuochi d’artificio e botti, ovviamente a norma, non possono procurare alcun danno. Perchè la notte di San Silvestro non si trasformi in un incubo dunque, pochi consigli ma categorici.

Le ordinanze di divieto dell’utilizzo di materiale esplosivo nel Salento rappresentano certamente un ottimo segnale sul fronte della prevenzione. Ma laddove qulacosa dovesse andare storto, ecco  le indicazioni su come intervenire per soccorrere un ferito in base al grado di gravità della situazione:

1- in caso di escoriazioni gravi o ustioni, raffreddare immediatamente la zona interessata

2-in caso di danni arrecati alla vista, meglio sciacquare abbondantemente e tempestivamente gli occhi

3-mai sottovalutare le ferite, soprattutto laddove il sanguinamento risulti da subito abbondante

4- meglio rivolgersi sempre ad esperti subito dopo aver prestato il primo soccorso al ferito.

Meglio ancora scegliere di salutare il 2016 senza troppi effetti speciali che in molte occasioni hanno messo a rischio la vita, in altre non hanno lasciato scampo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*